Skip to main content

SAUVIGNON

VITIGNI

Origine

Il Sauvignon è stato introdotto in Italia probabilmente nell’Ottocento. Proviene, come il Merlot, dalla regione di Bordeaux, dove è tuttora prevalentemente coltivato.

Caratteristiche Ampelografiche

  • Portamento: eretto;
  • Apice del germoglio: lanuginoso, verde biancastro con bordi rosa;
  • Foglia: tondeggiante, trilobata, con seno peziolare a U aperto;
  • Grappolo: medio-piccolo (70-170 g), troncoconico o cilindrico, alato, compatto;
  • Acino: medio, sferoidale; buccia di media consistenza, verde-dorata, punteggiata; sapore leggermente aromatico, caratteristico.

Caratteristiche Fenologiche e Produttive

Germoglia e matura in epoca medio precoce. Presenta una buona vigoria e una produttività medio-bassa, pur con fertilità delle gemme discreta anche nelle gemme basali. Preferisce gli ambienti temperato-freschi. È sensibile a peronospora, oidio, mal dell’esca, botrite e marciume acido. Sopporta male le gelate tardive e la siccità.